Quali infissi saranno più sicuri: ovvero meglio una persiana blindata o le classiche inferriate di sicurezza?

Infissi

Quali infissi saranno più sicuri: ovvero meglio una persiana blindata o le classiche inferriate di sicurezza?

Negli ultimi anni le innovazioni prodotte nel campo dei materiali hanno radicalmente modificato il modo di concepire e realizzare gli organismi edilizi. Nuovi prodotti e sistemi si affacciano ogni giorno sul mercato, ampliando le alternative a disposizione di coloro che si apprestano a costruire casa.

Forse è proprio questa grande varietà di materiali e quindi l’ampia scelta che porta, spesso all’insorgere di dubbi e perplessità. Quando due sposi si apprestano a costruire la casa per il loro futuro, o quando si vogliono realizzare dei lavori di ristrutturazione, ci si affida spesso ad un architetto professionista, ingaggiando così una guida nella scelta dei materiali più sicuri e duraturi, perché si spera di non dover ricorrere troppo spesso a lavori di manutenzione. Anche perché si sa, costruire casa vuol dire investire un ingente somma di denaro e quindi ci si adopera nell’usarlo nel modo più proficuo possibile. Quando non si ha la possibilità di ricorrere ad un architetto, ci si sente spesso allo sbaraglio e frastornati da incertezze di ogni tipo come la scelta delle mattonelle, degli infissi, degli igienici, della cucina, del tipo di riscaldamento, di pittura, e potremmo così continuare all’infinito.

La grande varietà di possibilità che si presenta dinanzi a noi dunque più che facilitare le nostre scelte sembrerebbe invece complicarci la vita; forse era meglio in passato quando i prodotti e i materiali erano di numero molto più esiguo e quindi la scelta obbligata? Ovviamente no se si pensa alla grande libertà del consumatore, alla possibilità di poter valutare tutte le alternative disponibili sul mercato sia in termini economici, strutturali che estetici. Pensiamo agli infissi, se si ci concentra sul voler rendere la propria casa più sicura e antieffrazione si ha a disposizione una vasta gamma di prodotti. Quali saranno i nostri dubbi?

Per fare un esempio, prendiamo la scelta delle persiane, ci chiederemo quale sarà più sicura ovvero meglio una persiana blindata o le classiche grate di ferro? E se la persiana è blindata quali garanzie dovrà dare? Meglio le persiane orientabili o quelle fisse? Quale si avvicinerà al nostro gusto? Quale materiale sarà più conveniente, più duraturo e di facile manutenzione? Come si orienterà in questo caso il consumatore? Ragionando sui pregi e sui difetti, sulla qualità dei materiali, sulla spesa economica, sulla sicurezza, sullo stile che si è scelti di adottare. Se è la sicurezza il nostro obiettivo allora ci orienteremo sulle persiane blindate anziché le normali inferriate di sicurezza antiestetiche, e forse saranno migliori le persiane orientabili che consentono il passaggio della luce e l’areazione dei locali. Il consumo diventa un momento di interazione e di scambio tra consumatore e produttore e tra consumatori, valorizza esperienze e significati maturati in contesti sociali. Regna la libertà di orientarsi, di poter scegliere e la comunicazione diventa dunque sovrana, il consumatore va informato sui dettagli, sulle caratteristiche, sulla storia del processo di produzione, sulla provenienza del prodotto, sugli elementi di differenziazione. Solo così sarà in grado di orientarsi in un mercato dove la vastità di possibilità che si hanno sono davvero innumerevoli.

Related Posts